Ascolta la Radio:
News

Rimani informato con le news di RL1 !

SMS Protezione Civile del 2009 inviati per errore.
09/08/2010 12:23:44

Per un errore del gestore telefonico Wind molti cittadini abruzzesi stanno ricevendo da stamani vecchi sms sulla compilazione del modulo per il censimento 2009 sul fabbisogno alloggiativo. “Il messaggio non proviene dalla Protezione civile - spiegano sul sito ufficiale del dipartimento - e chiunque lo riceva non deve tenerne conto. Si tratta ovviamente della rilevazione che ha riguardato, nell’agosto dell’anno scorso, i cittadini del comune dell’Aquila con casa E, F o in zona rossa”. “Un’erronea programmazione del gestore - si legge ancora in una nota - ha inserito, per svista, questa campagna tra quelle annuali”. Ma intanto, sin dalle 8 di questa mattina, in tanti hanno contattato gli uffici della Sge o dell’Urp all’Aquila, così come il numero del Dipartimento segnalato nel testo del messaggio, per chiedere spiegazioni.

Notizia di prova
29/07/2010 11:24:55

Notizia di prova prova

“Strade”, rassegna di teatro e musica.
29/07/2010 11:20:05

Per la terza edizione di “Strade”, rassegna di teatro e musica organizzata da Arti e Spettacolo con il sostegno dei Comuni di San Demetrio e Fontecchio e con la direzione artistica di Giancarlo Gentilucci, domani alle 21,00 presso il Teatro Nobelperlapace di San Demetrio il Teatro dei Dis-Occupati presenta “Sotto chiave” di e con Monica Crotti e Massimo Cusato. Uno spettacolo onirico con una sedia e un trapezio che racconta di “Uomini e donne, tutti son legati. Ognuno è ben legato alla sua tomba. E chi va in giro con quell’aria sperduta, è perché ha perso il filo che lo legava”. Info: www.artiespettacolo.org - artiespettacolo@alice.it – 3486003614

Giorno della protesta contro il ddl Alfano.
07/10/2010 19:11:07

nche la redazione di Radio L’Aquila 1 aderisce alla giornata del silenzio indetta dalla FNSI contro il disegno di legge Alfano sulle intercettazioni. Il blog di Radio L’Aquila 1 tornerà ad essere aggiornato da domani mattina.

Mia Casa, lettera aperta ai consiglieri regionali.
08/07/2010 11:32:33

In occasione della “seduta solenne”per la celebrazione del 40° anniversario della prima seduta del Consiglio regionale dell’Abruzzo, Pio Rapagnà di Mia Casa Abruzzo ha inviato ai Consiglieri regionali la seguente “lettera aperta”. Cari Consiglieri regionali, mi rivolgo a Voi, come ex-Parlamentare abruzzese, in occasione della seduta solenne del Consiglio regionale di mercoledì 7 luglio, a 15 mesi dal terromoto del 6 aprile 2009. A Voi, rappresentanti dei Cittadini abruzzesi, chiedo di cogliere questa occasione “solenne” per impegnarVi “solennemente” a convocare una “seduta straordinaria”, prime delle vacanze estive, per discutere ed approvare una “Legge Regionale ad hoc” sulla ricostruzione della Edilizia Residenziale Pubblica, facendo oggi quello che Voi avreste dovuto già fare immediatamente dopo il 6 aprile 2009. La situazione degli alloggi pubblici è grave, e Voi dovreste conoscere dati e cifre in quanto esposti in diverse “audizioni” alla 2^ Commissione consiliare competente in materia e alla Conferenza dei Capi-Gruppo. Gia a partire dal 15 agosto dell’anno scorso, i “soggetti attuatori”, indicati dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e scelti dal Commissario Chiodi e dal Vice Commissario Cialente, avrebbero dovuto provvedere “con somma urgenza” alla riparazione e al consolidamento degli alloggi classificati A, B e C, e alla ricostruzione degli Edifici E. Se oggi le case popolari e comunali “stanno ancora lì” come dopo il terremoto, la responsabilità sembra essere quindi della “politica”, dei Commissari delegati e dei “soggetti attuatori” da essi indicati, e i ritardi non sembrano essere attinenti solo a motivazioni di carattere amministrativo, burocratico e procedurale. E’ innegabile, infatti, come nel luglio 2009 l’ATER dell’Aquila avesse già predisposto un avviso pubblico per reperire tecnici in grado di procedere alla “progettazione e programmazione” ricostruzione, e che successivamente avesse posto in essere alcuni importanti atti preliminari. Il Mia Casa in questi 15 mesi ha più volte “sostenuto e incoraggiato” l’operato dell’ATER quale ente strumentale della Regione e proprietaria degli alloggi, ma oggi riconosce che ci sono “altre ed alte rtesponsabilità” poiché sin da prima della “Ordinanza n. 3803 del 15 agosto......

Cuba: presto liberi 52 detenuti politici
07/07/2010 23:14:08

L'annuncio durante un incontro tra il presidente Raul Castro, il cardinale Ortega e il ministro spagnolo Moratinos. Cinque saranno rilasciati nelle prossime ore, gli altri nel giro di 3-4 mesi. "Potranno raggiungere la Spagna con le loro famiglie", ma i dissidenti denunciano un tentativo di "deportazione"